Archivio mensile:aprile 2022

12xMEZZORA Borghetto Lodigiano – Sabato 9 Aprile 2022

12 x Mezzora – Borghetto Lodigiano – Sabato 9 Aprile 2022

FIASP LODI  organizza  la “12 x Mezzora” a Borghetto Lodigiano 
San Bernardo a partecipato con una squadra di 12 atleti

Sabato 09 Aprile un’altra bella giornata di sport e di corsa che ci ha tenuti impegnati dalle 13 alle 19,in una giornata di pieno sole ma accompagnata da un vento forte che però non ha fermato i 12 atleti che hanno corso mezz’ora a testa in un circuito di 410 metri per un totale di 67,62 km, 161 giri.

Nell’ordine Rita, Giampaolo, Andrea, Daniela, Franco, Stefano, Davide, Paolo, Evelina, Silvio, Eleonora e il mitico Davide a chiudere il giro, un ringraziamento a tutti i partecipanti per la bella giornata e per i risultati ottenuti.

E un grazie sincero ai volontari del ristoro che hanno supportato gli atleti in corsa!  (Eleonora)


Il nostro STAFF…

 

 

… le nostre TESTE di SERIE…

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Vai alla Gallery clicca qui

LAKE GARDA 42.KM – Domenica 2 Aprile

LAKE GARDA 42.KM – Domenica 2 Aprile 2022

Complimenti alla nostra ATLETA Eleonora …. anche sul lago di Garda        “LAKE GARDA 42.KM” ….. Gruppo San Bernardo … PRESENTE….!!! 

Rieccomi in griglia… alla partenza della mia terza maratona, sono a Limone, partenza sul lungo lago, alla mia destra sulla sponda opposta c’è il mio traguardo.
Sì perché questa maratona mi porterà da Limone, a Riva del Garda, mi farà salire fino a Arco per poi riscendere verso Torbole, e arriverò a Malcesine. So già che correrò in uno scenario unico, difficile da spiegare. 
Il vento alle 9 è gelido, ma il sole sta arrivando! E siamo carichi! Si parte, si corre tra le vie del centro di Limone, si sale e si scende per i primi due chilometri poi la strada, la ciclopedonale, sotto di noi il lago! Arrivo a Riva del Garda, al ristoro c’è mio figlio Andrea a farmi il tifo e a farmi notare che non sto vincendo perché sono già passate tante persone prima di me!
Beata innocenza dei bambini che vedono le mamme come uniche vincitrici!
Abbandoniamo il lago per i prossimi 20 km intorno a noi solo montagne innevate.
Rivediamo il lago ai 29 km e correndo sulla ciclabile lungo la spiaggia decidiamo che possiamo rinfrescarci un attimo le mani, il sole è davvero caldo!
Riprendiamo la strada siamo ormai al lato opposto rispetto alla partenza.
Passano i chilometri… ai 38 Km vorrei come sempre essere da tutt’altra parte e penso che non correrò mai più ! 39, 40, 41…. siamo all’ultimo, ho un groppo in gola, mi viene da piangere e decido che adesso posso farlo, è quasi fatta!
Ai 42 Km ho le ali ai piedi accelero e volo! Eccolo di fronte a me!  Adesso posso urlare di gioia, anche oggi ce l’ho fatta, io che parto sempre con la consapevolezza di non averla preparata
abbastanza, pur sapendo che non è da sottovalutare, perché é lunga, è maledetta, è difficile, ma è la maratona ed è un viaggio così bello che vale sempre la pena intraprendere.

Come si dice sempre Gambe/testa/cuore, anche oggi lo posso dire, dove non c’erano più le gambe e non c’era più testa mi ha aiutato il cuore.  (Eleonora)


I nostri Atleti….

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Vai alla Gallery clicca qui

MILANO MARATHON 2022 – Domenica 2 Aprile

MILANO MARATHON 2022 – Domenica 2 Aprile

Gruppo San Bernardo …. PRESENTE…!!!

L A     M A R A T O N A… 
Solo il pensiero di correrla ti mette quell’adrenalina, che anche per un podista come me che corre senza una preparazione atletica adeguata e tanto meno con un’alimentazione corretta, l’aiuto di una motivazione forte di farla tutta anche a costo di arrivare stremati ti permette di dire che nulla è impossibile.
La mia esperienza di gara è filata liscia e senza problemi fino al 16 km poi al 22 km i passa lo staffettista Paolo Rossi e mi dice : vai Silvio né mancano solo 20 ancora. Io che non avevo mai corso più di 21 km e quando arrivavo ero stremato allora mi son detto la mia gara inizia adesso e mi sono messo con i palloncini delle 4,45 fino al 30 km poi non riuscendo a stare con loro ho iniziato a fare qualche centinaia di metri camminando ma la mia testa mi diceva no riprendi subito e corri anche lentamente e allora al 35km chiamo Mario che doveva raggiungermi dalla staffetta ma lui era ancora al 31 km e a quel punto mi sono detto vai Silvio sono solo 7 km all’arrivo e quando ho visto il 40 km mi lanciano un forte urlo di non mollare Andrea e Franco che erano ovviamente già arrivati da quasi 2 ore prima e li mi sono reso conto che era fatta. Ricordo bene l’ultimo km e anche se la mia testa mi diceva aumenta il passo ma le gambe erano quasi in fase di crampi e allora senza lo scatto finale mi sono diretto verso il traguardo.
La sensazione che ho provato mi rimarrà per sempre e la tengo stretta nel mio
cuore per una persona cara che sta soffrendo.

Spero solo che anche la sua maratona giunga all’arrivo.     (Silvio)


Alcuni momenti…. 

 

 

 

 

 

 

 

 

Vai alla Gallery clicca qui