Cronache della Maratonina di Cremona di Domenica 19 Ottobre 2014

Ed ecco che anche quest’anno è arrivata, la tanto attesa mezza di cremona, con il suo veloce percorso e la possibilità di correre con i top runners. Dunque, alle 9 30 tutti i 3000 e più partecipanti (tra i quali gianni morandi, che passa proprio accanto a me, silvia e sara) sono scalpitanti e pieni di adrenalina alla partenza: poi, il via!!
All’inizio si è un fiume di persone, poi ci si dirada e singolarmente o in piccoli gruppetti si corre. Io sento che le gambe vanno, km dopo km, e mi dico “rallenta, rallenta che la paghi”, ma niente, più proseguo e più mi sembra di volare. In mezzo alle nebbie, incontro un altro runner del sambe, stefano, che mi chiama mentre gli sono a fianco, perchè presa dalla concentrazione e dalla musica, quasi non lo riconosco; poi la stroncante salita finale e la soddisfazione di aver migliorato il tempo.
E mentre saluto i compagni di fatiche, penso che non potrei mai smettere di correre e di condividere questa passione.

Francesca


Ciao a tutti! La sveglia al mattino fa sperare in una giornata fresca, cielo coperto e venticello leggero; ma la nebbia che ricopre tutta la pianura nasconde un’insidia: l’umidità, che farà da protagonista questa gara.
Arrivo al ritrovo due minuti in ritardo e vengo subito raggiunto da due telefonate :) partenza dai vigili del fuoco e poi tutti diretti per Cremona (a parte Mario che a un certo punto voleva tirare dritto per Piacenza). Troviamo velocemente parcheggio grazie alle dritte di Ivano, e subito dopo il cambio ci dividiamo tra chi deve andare a cambiare un pettorale (io) e chi si va subito a riscaldarsi; fatto sta che non ci siamo più rivisti fino alla fine tant’era la massa di gente e la confusione.
Rimaniamo solo io e mio cognato e decidiamo di andare a scaldarci parlando un po’ delle prospettive su questa gara; concorderemo di seguire i palloncini dell’1h:35. Ci mettiamo in coda per la partenza e cerchiamo di farci strada per partire un po’ davanti, consci della strettoia 100mt dopo la partenza; nella confusione perdo mio cognato e mi rassegno a dover correre da solo i 21km. Partenza caotica, slalom tra la gente e un po’ di scatti per raggiungere i palloncini blu che in quel momento stavano andando più veloci di quelli dell’1h30 :) sarà stato un attimo di defiance.
Il primo km scorre tranquillo, forse un po’ troppo veloce ma per fortuna mio cognato mi raggiunge e insieme affrontiamo questa bellissima gara caratterizzata da viali molto lunghi. Il primo tratto esce subito nella campagna e attraversa qualche paese sconosciuto (a me) per poi tornare dopo il ristoro del 5km in Cremona. Al 6km incrociamo la top runner Francesca che con tanto di musica si appropinquava verso il suo fantastico tempo. Al 9km decido di mollare i pacer, da una parte perchè continuavano a fare allunghi che spezzavano il ritmo e dall’altra perchè volevo puntare a qualcosa sotto l’1h35; lancio uno sguardo a mio cognato che mi dice tranquillamente di andare (lui rimarrà con i pacer fino al 10km per poi allungare anche lui). Il primo sottopassaggio e il successivo sovrappasso arrivano e si fanno sentire, per fortuna che subito dopo c’era anche una discesa per riprendere il fiato. Dal 10 al 14km si esce ancora tra la campagna ricoperta di nebbia, a stento si vedeva a 100mt di distanza; il ritmo è buono, il fiato c’è e si spera in un buon tempo. Superato il 15km la fatica inizia a farsi sentire ma anche qui una discesa aiuta a far girare le gambe e ti proietta verso il Po’ (visibile solo per 50mt al 17km), ma soprattutto sono gli incitamenti dei cremonesi che ti danno lo sprint, grandissimi!
Ahimè arriva la nota dolente: al 17km e mezzo mi vengono delle fitte al fianco che mi costringono a fermarmi e camminare :( vengo recuperato da mio cognato che mi aiuta a fare gli ultimi km e insieme ritorniamo verso il centro. Al 20km giriamo a destra su l’ultimo lungo viale, passiamo davanti al municipio (credo :) ) e vedo Alberto che mi dice che mancano solo 300mt, di salita :D Decido di allungare, spingo sui sassi dello strappo finale, entro nella bellissima piazza di Cremona. Vedo il cronometro che segna 1:34’30″ e penso “costi quel che costi, devo arrivare sotto l’1:35′” allora do lo sprint finale e taglio il traguardo, stanco ma felice in 1:34’35″. Mio cognato arriverà una decina di secondi dopo, la salita finale lo ha stroncato :) .
Devo dire che la nebbia e l’umidità di questa giornata hanno mietuto diverse vittime, non è stata sicuramente una gara facile, però è stata molto bella e ben organizzata (a parte la partenza). Note di merito vanno a tutti anche a chi non è arrivato alla fine: bravi quindi Evelina, Simona, Ivano, Gabriele, Mario, Maurizio, Giuseppe, Francesca e tutti gli altri :)

Stefano


I Risultati dei nostri podisti:

RisultatiMezzaCremona2014

Inoltre da segnalare l’ottima prestazione dei nostri amici Stefano (1h 34’22″) e Sara (1h 44’47″).

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>